Dimenticate la proverbiale cecità degli uomini, uno su tre non saprebbe neppure riconoscerla; la cellulite è femmina e fa il doppio gioco, ai maschi non si rivela ma è con noi donne che dà il meglio e si mostra al massimo del suo splendore.
Ogni mattina poi lo specchio è la Bocca della Verità che per salvarci la mano non mente, (purtroppo) e noi, solo per quei 7 anni di sfortuna, evitiamo di farlo a pezzi. Santa Pazienza!
Amica ad alto tasso di romanticismo, la cellulite, non ci abbandona mai ma se almeno se la spassasse con qualcun altro da giugno a settembre, già si incomincerebbe a ragionare! Invece sono quei maledetti fattori di predisposizione genetica ad ammaliarla: donna caucasica, squilibri ormonali, problemi di circolazione, stile di vita sedentario e quei chiletti in più.

I BUONI PROPOSITI
Se sirena si vuol diventare per la prossima estate, la stalker cellu-cozza si dovrà pescare… Buttiamo l’amo in anticipo quest’autunno limitando cibi zuccherini e ricchi di sale nel piatto, per aumentare il metabolismo e ridurre il grasso sottocutaneo invece, cerchiamo il nostro momento di celebrità (sportiva) con un po’ di movimento.

REGOLE DI SOPRAVVIVENZA
Cancelliamo il passato con uno scrub, riossigenarsi è fondamentale per un futuro di bellezza. La cellu-battle è tutta da vincere, a partire da un massaggio: pressioni e frizioni sulla pelle veicolano l’azione di fanghi e creme, favorendo il microcircolo e affinando la silhouette. I movimenti a onda sono i più consigliati perché aprono le stazioni linfatiche eliminando i liquidi ristagnanti.

FIDATI DELLA SCIENZA
Attenzione lipogenesi e lipolisi si contendono i nostri fianchi ma prima di rimanerne vittime è bene sapere con chi abbiamo a che fare, la lipogenesi favorisce la sintesi e lo stoccaggio degli acidi grassi e la sua rivale, ma nostra amica lipolisi, l’idrolisi dei trigliceridi.
Non c’è bisogno di pensare troppo a chi scegliere?

Deciso di chi fidarsi è importante, poi, affiancare a trattamenti per via orale (a base di specie botaniche, idrossicitrati, the verde, polifenoli, bergamotto) cure topiche con formule che fanno la differenza sulla pelle. Per chi ama la tecnologia si può scegliere tra gel effetto freddo a base di SalphereTM Salcool, una miscela di mentolo che regala un minuto di gelo grazie al dispositivo di incapsulamento che permette una sensazione ice nel tempo. In alternativa SalphereTM Cellulite Eraser un sistema a rilascio controllato di caffeina arricchito di attivi ‘fitness’ come il CLA, L-Carnitina ed estratti dell’alga rossa Palmaria palmata. Per alleggerire le gambe e migliorare la tonicità, invece, c’è Fliflow® AC che essendo un trasportatore di ossigeno favorisce il rinnovamento del tessuto connettivale. Le più pigre sono salve!

Per le naturaliste, invece, emulsioni snellenti naturali con attivi riossigenanti e stimolanti che rimodellano la silhoutte: il FlavoslimTM antiossidante, antinfiammatorio e lipolitico, il Campo Coffee Oil che favorisce la riduzione dei depositi adiposi, l’alga Laminaria Digitata ricca di iodio che aiuta a regolare i meccanismi lipolisi e il Campo Gorga Extract
conosciuto come garcinia e già utilizzato nell’antichità in Cina e India per il controllo del peso e dell’obesità. Citato nel famoso libro Malai Vaggadam, bibbia in materia medica per prodotti naturali, vanta straordinarie attività anticellulite.

Insomma finchè c’è cellulite c’è speranza: di sconfiggerla forse, di amarla mai ma di combatterla sempre!

Scarica e scopri il nostro formulario Body slimming!

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu