Bagheria, Sicilia 2020

Villa Cattolica è vuota, Renato Guttuso ed io soli a scoprirci.
Il rumore dei miei passi fa eco tra una sala e l’altra, quando lo sguardo cade sulle donne senza volto del dipinto Nella stanza le donne vanno e vengono, un’opera incompiuta, forse il testamento all’amata Marta Marzotto, che nel non finito trasmette ancora più realismo, quello sociale e vero, distante dall’arte concettuale ma vicino alla quotidianità: lo zeitgeist, lo spirito del nostro tempo...”

Saranno le sue opere ad aprirci alla prossima contemporaneità? A lezione di #beauty dal Maestro Guttuso! Se vuoi saperne di più scarica il PDF dell’articolo della nostra coolhunter Cristina Minelle pubblicato su Make Up Technology di CEC Editore (pag 198-202)

Un sogno premonitore, il nuovo realismo social

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu